Artificial intelligence

 

Collaboriamo con le aziende per integrare i processi decisionali umani con l’intelligenza artificiale.

Tipologie di interventi realizzabili con l’Intelligenza artificiale

 

  • Creazione di un sistema intelligente che riproduca la competenza e il sistema di ragionamento di un dipendente senior esperto in un ambito aziendale strategico
  • Sistemi di supporto alle decisioni aziendali
  • Sistemi di analisi spaziale per il supporto alle decisioni strategiche
  • Natural Language Processing
  • Sistemi di gestione di processi, comportamenti e spostamenti
  • Sistema intelligente per la formazione del personale
  • Scoperta di profili di clienti
  • Information Retrieval Semantic Indexing
  • Scoperta di regolarità negli acquisti
  • Sentiment Analysis ed Opinion Mining

Il Team di lavoro di AI4HUMANS

 

  • L’ingegnere della conoscenza – Stefano Ferilli
  • Il facilitatore esperto in gestione dell’interazione
    e del cambiamento – Federica Tabone
  • Il team di sviluppatori del sistema intelligente

Con chi collaboriamo in azienda?

 

  • L’esperto di dominio – il/i dipendente/i dell’azienda cliente
  • Il team di progetto aziendale – il board aziendale che ha richiesto il nostro intervento

Il processo

La metodologia

 

Il sistema viene sviluppato secondo i canoni dell’ingegneria della conoscenza. Ciò prevede che l’estrazione della conoscenza avvenga tramite diversi mezzi: documentazione, relazioni, casi di studio specifici, interviste, relazioni mirate e analisi di dati esistenti nel web.

Sarà fondamentale concordare con l’azienda lo STILE DI RAGIONAMENTO del sistema (es. l’elaborazione delle possibili conseguenze di una determinata situazione in questione, la verifica di ipotesi di studio rispetto alla situazione attuale, ecc.) e il tipo di interazione e dell’INTERFACCIA dello stesso (es. a questionario, a dialogo, a pannello di controllo, ecc.).

Che cosa rende un progetto più o meno impegnativo?

La portanza del progetto dipende principalmente da due fattori:

  1. Il numero di elementi di conoscenza estratti, descrivibili come
    • FATTI, ossia informazioni sempre vere nel contesto in questione
    • REGOLE, ossia informazioni che si possono verificare, o azioni che si possono intraprendere, solo IN DIPENDENZA DA alcune condizioni
    • VINCOLI, ossia cose che DEVONO VALERE o NON POSSONO VALERE nel contesto
  2. Il relativo tempo impiegato sulla base del numero degli elementi di conoscenza richiesti.

Ti dice qualcosa il sistema “simbolico”?

Il Prof. Stefano Ferilli, AI Senior Advisor, ne ha fatto il suo campo di studio dagli anni ottanta e questa potenzialità dell’AI offre scenari interessanti, poiché aiuta la persona a mantenere il potere decisionale nel processo.

Siamo specializzati in questo e non in “big data”: se sei interessato a questa parte dell’AI, saremo felici di raccontarti di più.